Come ridurre il rischio di insolvenza

 

Come ridurre il rischio di insolvenza

Una delle principali azioni volte alla tutela del credito è l’efficace azione di prevenzione del rischio di insolvenza. L’esigenza sempre più frequente, da parte dei clienti, di posticipare i pagamenti, dovuta in buona parte alla crisi, ma anche ad una maggiore competitività dei mercati, ha aumentato significativamente il rischio di insolvenza a carico delle imprese.

La conseguenza è un aumento delle perdite sui crediti, che si ripercuote sulla liquidità e sulla redditività aziendale, talvolta in modo irreversibile, tanto da costringere l’imprenditore alla cessazione della propria attività o peggio ancora alla liquidazione giudiziale, in particolare se vanta crediti inesigibili.

Per evitare o quantomeno ridurre il rischio di insolvenza, è consigliabile porre in essere una metodica mirata attività di prevenzione, mediante la valutazione anticipata della solidità finanziaria e dell’affidabilità commerciale dei propri clienti, sia nella fase preliminare che in quella successiva alla conclusione di un qualsivoglia rapporto d’affari, in particolare se comportante la concessione di un affidamento.

Per prevenire il rischio di insolvenza, è di basilare importanza controllare periodicamente e monitorare la reale solvibilità del proprio cliente.

EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION mette a disposizione un’ampia gamma di servizi informativi, anche investigati, che consentono di verificare, in modo oculato e preciso, oltre all’assetto economico-finanziario anche il livello di solvibilità di imprese italiane ed estere, con estensione delle ricerche alle persone fisiche.

Per ridurre il rischio di insolvenza, rivolgiti con fiducia ad EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION e scegli con il tuo funzionario di zona la soluzione più indicata alle tue esigenze, chiama ora lo 0812120811 oppure scrivi a info@eurocredit.it