“Vino e Crediti”, il primo evento dedicato alla Gestione dei Crediti nel settore vitivinicolo e organizzato da EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION, si è svolto il 29 novembre a San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze.

Grande successo, anche in termini di presenze e partecipazione, per “Vino e Crediti“, il primo evento dedicato alla gestione dei crediti nel settore vitivinicolo e organizzato da EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION, Studio Giuri Avvocati e ChiantiBanca.

Svoltosi nella suggestiva location dell’auditorium ChiantiBanca di San Casciano in Val di Pesa (FI) alla presenza di 70 aziende provenienti da tutta la Toscana, “Vino e Crediti” è il primo di una serie di incontri che saranno organizzati in varie regioni d’Italia.

Nel corso del seminario, hanno dato il loro prezioso contributo il Dott. Fabrizio Panattoni, Direttore Amministrativo di Marchesi Antinori, l’Avv. Marco Giuri, specializzato nel recupero crediti nel settore vitivinicolo, e la Dott.ssa Carla Vollaro, Direttore Generale di EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION.

Rivolto ai produttori del territorio interessati a conoscere le opportunità di crescita legate alla corretta gestione dei crediti e del portafoglio clienti, l’appuntamento di “Vino e Crediti” è stato occasione per acquisire preziose indicazioni su come gestire i crediti e le principali norme di riferimento.

“Vino e Crediti” è stata un’ottima occasione per interfacciarsi con esperti del credito nel settore vitivinicolo e arricchire il proprio bagaglio di conoscenze.

L’evento ha concesso anche l’opportunità di conoscere IRIDE, l’innovativa piattaforma di EUROCREDIT BUSINESS INFORMATION, ottimo strumento per la giusta valutazione del grado di “affidabilità commerciale” dei propri clienti, attraverso la quale ogni utente mette a disposizione – in forma anonima – le informazioni in suo possesso sui suoi clienti morosi, dando modo a tutti di poterle consultare e di ridurre significativamente il rischio di credito. Un sistema informativo che si autoalimenta, definito “una sorta di TripAdvisor del cattivo pagatore”.